Come fare a controllare i tuoi nervi prima di presentare un esame?

Rate this post

A causa di una vecchia ed errata interpretazione di cosa significa un “esame importante”, succede spesso che quando dobbiamo affrontarne uno anche solo l’idea ci terrorizza, e per questo diventiamo molto nervosi. Alcune persone si sentono addirittura sopraffatte e pensano che la loro vita dipenderà da questo esame e che non riusciranno a superarlo. Quando arriva il momento della prova, i nervi ci divorano e non ci permettono di agire con la tranquillità necessaria. Anche se abbiamo studiato con impegno e abbiamo buon dominio della materia, se non abbiamo i nervi saldi, il nostro subconscio ci tradisce e, poco a poco, si sviluppa uno stato di paura, a volte incontrollabile. Questo è molto comune e tende ad accadere alla maggior parte degli studenti, specialmente quando si è negli ultimi anni, quando ormai mancano pochi mesi per ottenere il titolo accademico.
Improvvisamente, ti accorgi che il tuo cuore batte forte, ti sudano i palmi delle mani, l’appetito scompare ed a volte smetti di dormire bene. Qual’ è la conseguenza di questa tensione? Il giorno dell’esame, anche se ti sei preparato studiando bene, improvvisamente andiamo in panico! Il tuo cervello è come stordito e non riesci a far mente locale sugli argomenti ed a volte non puoi ricordare nemmeno una parola né ricordare un concetto che sapevi perfettamente fino al giorno prima. Come forse saprai, questa risposta automatica del corpo umano appare in situazioni di sterss o quando siamo un po’ tesi perché viviamo nell’incertezza di cosa ci potrebbe accadere.
In momenti come questi, ci sono due alternative:

  1. O controllare i nostri nervi e dare il meglio di noi stessi
  2. Oppure perdere tutto lo sforzo fatto nei giorni precedenti l’esame. La risposta a questo inconveniente dovrebbe essere facile: non possiamo permettere che i nostri nervi abbiano il soppavento sulla nostra volotà; non possiamo lasciare che l’ansia distrugga il duro lavoro che abbiamo fatto. Purtroppo, questo è più facile a dirsi che a farsi. Tuttavia, cercheremo di aiutarti.

Lo scopo è di farti sapere come, e in che modo, potrai controllare quello stato nervoso indesiderato che ti procura ansia. Superare i nervi e l’ansia pre-esame non è così difficile da impedire di recarti all’esame con sicurezza e tranquillità. Devi solo fare attenzione a lavorare sul tuo stato d’animo in anticipo e mettere in pratica l’atteggiamento corretto per il momento finale di affrontare la tua prova senza turbamenti o grandi segni di stress.

Cosa puoi fare per calmare i tuoi nervi prima dell’esame?

Qui di seguito cercheremo di insegnarti alcune tecniche che ti aiuteranno a tenere sotto controllo il tuo stato nervoso prima di presentare un documento o di sostenere un esame, non importa quanto sia importante. Non devi lasciarti sopraffare da quella sensazione di timore che ti travolge quando ti trovi in una situazione delicata o cruciale.
Ci sono molte risorse che puoi usare per cercare di gestire quella sensazione di stress prima dell’esame. Molte discipline, sia scientifiche che para-scientifiche (come lo Yoga) o altre tecnice di rilassamento, hanno molteplici benefici che possono portarti ad ottenere buoni risultati. Da qui, ti consigliamo di praticarne il più possibile per scoprire quale funziona meglio per te, e poi metterla in atto quando arriva il momento di combattere la tua ansia.

Confida in te stesso

Ogni idividuo ha una percezione personale delle cose e, certamente, del contenuto degli esami. Il tuo atteggiamento in vista di una prova non dovrebbe essere quello di competere con i tuoi compagni o di vedere chi può darti un’ indizio o la previsione di ciò che potrebbe accadere. Il meglio che si può fare è di “scambiare pareri ed opinioni”, ma non aggiungere ulteriore stress di quello che già ti provoca l’esame. Infatti, sarebbe meglio evitare tali conversazioni. Concentrati e focalizza l’energia su te stesso.

Creati una routine di lavoro

Avere un ritmo regolare di attività, compiti che si seguono con disciplina e costanza, mantenendo i tempi in cui si devono svolgere realizzandoli dall’inizio alla fine, ti aiuterà ad avere la mente ordinata e controllata. Saprai sempre qual’è la sequenza dei tuoi impegni quotidiani e li affronterai perfettamente e sapendo quando e come eseguirli.

Pratica alcuni esercizi di rilassamento

Un consiglio utile per molte occasioni della tua vita, non solo per gli esami, è quello di fare esercizi che ti aiutano a raggiundere uno stato di calma e rilassamento ottimale. Mentre studi, prova a fare movimenti di yoga, o respirazione profonda e magari anche alcuni esercizi psicofisici per aiutarti nella concentrazione. Ci sono diverse discipline che puoi provare per scoprire qual’ è la più adeguata per raggiungere il tuo l’obiettivo.

Condividi le ore di studio con persone positive

Durante la tua preparazione all’esame, è auspicabile che ti incontri con alcuni colleghi del tuo stesso corso per condividere esperienze e confrontarti, l’importante che siano persone disciplinate e sistematiche con un’atteggiamento positivo per studiare e se pensi che siano studenti migliori di te, questo è un vantaggio. Con queste persone potrai avere uno scambio di opinioni costruttivo sugli argomenti in modo da chiarire i dubbi e fare più progressi lavorando come una squadra.

Cerca di organizzare tutto con sufficiente anticipo

Che cosa significa questo? Nulla dell’altro mondo! Solo che tu abbia perfettamemte organizzato tutto prima di rivolgerti all’Universita’ o altro Istituto per sostenere la prova d’esame. Organizza le tue materie, riunisci tutto il materiale necessario e tienilo a disposizione per un ripasso almeno nel pomeriggio o nella serata precedente. Se metterai in pratica ciò potrai affrontare senza problemi qualsiasi imprevisto possa capitare prima dell’esame.

Mantieni un’atteggiamento positivo prima, durante e dopo l’esame

Certamente già sai di aver fatto tutto il lavoro necessario e forse anche di più. Se durante il periodo di studio hai trovato le risposte ai tuoi dubbi ed alle insicurezze che sono sorte ed hai trovato tutte le riposte di cui avevi bisogno, allora non preoccuparti: hai fatto quello che dovevi fare! Abbi fiducia in te stesso e nelle tue capacità. Abbi fiducia nel tuo lavoro cosí non avrai grandi sorprese.

Riposati bene prima dell’esame

Se ti dedichi a studiare per il tuo esame fino all’ ultimo instante, probabilmente non stai agendo nel modo migliore. Sarebbe consigliabile concederti delle buone ore di sonno per liberare la tua mente e ricaricarti di energia prima della prova. Riposa il corpo e la mente! Fai qualcosa di diverso da studiare. Stacca la spina! Anche i più saggi consigliano di tenersi liberi dal pomeriggio precedente in modo che le conoscenze acquisite si assestino nella mente e non si accumulino informazioni sbagliate che possano indurr a conclusioni errate.

Ultimo consiglio importante

Un ultimo aspetto importante da non sottovalutare, è questo: Ti consigliamo di evitare di prendere qualsiasi tipo di stimolante per rimanere sveglio e neppure un tranquillante che possa influire sulla tua memoria diminuendo le tue capacità. Per esempio, molte persone abitualmente esagerano con la caffeina: bevendo quantità abbondanti di caffé o assumendo bevande energizzanti, etc. Questi stimolanti potrebbero generare un effetto contrario a quello che desideri, soprattutto se sei rimasto sveglio a studiare la notte precedente. Con i calmanti succede quasi uguale o peggio, puo’ addiriturra capitare di perdere quella carica vitale e l’entusiamo per dare il meglio di te. Quindi evitali!

Come affrontare una valutazione d’esame

Il corso di studi accademici che hai frequentato su base volontaria qualsiasi esso sia, non è altro che un periodo di preparazione per quello che sarà la tua vita professionale futura. Sicuramente è una questione delicata, ma se la si prende come un’allenamento per la vita, il tuo atteggiamento nei suoi confronti può cambiare diametralmente. Comincia a vedere gli esami non come una punizione o una sfida, ma come una prova di ciò che hai imparato nel tuo processo di formazione.
Dimentica tutte le paure perché non ti capiterà nulla di inrimediabile anche se non lo superarai, avrai sempre una seconda possibilità in moda da recuperare. Una valutazzione ti aiuterà a sapere fino a che punto hai assimilato dalle lezioni dei docenti e quali sono le tue lacune in quella materia. Ricordati che sei in un processo di apprendimento. Se tutto fosse perfetto allora saresti un insegnante e non uno studente! Continua a lavorare ed imparare, così raggiungerai il tuo obiettivo naturalmente, proprio come fanno tutti gli altri.
Cambia il tuo punto di vista e cerca di considerare gli studi come una preparazione per il mondo del lavoro. I tuoi studi ti prepareranno ad affrontare la vita in modo creativo ed ottimista. Osserva le cose in modo diverso e sarei in grado di sfruttare meglio tutte le esperienze educative della tua Università.

Hai bisgno di aiuto ?

Se hai bisogno di aiuto specializzato per elaborare la tua Tesi , puoi inviarci una richiesta e ti contatteremo al più presto!

RICHIESTA DI PREVENTIVO

**IMPORTANTE Inviare linee guida e regole per la stesura dell'elaborato**

  • GG slash MM slash AAAA
  • Inserisci un numero inferiore o uguale a 99999.
  • Hidden
  • Tipi di file accettati: jpg, gif, png, pdf, zip, word, doc, docx, txt, Dimensione max del file: 30 MB.
    **Se si tratta di più file, inviarli tutti in un unico file .zip o .rar
  • Hidden
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Lascia un commento

× Come possiamo aiutarti?